Skip to Content
Corsi di alfabetizzazione informatica
Corsi di alfabetizzazione informatica

Il Rotary Club Genova insieme alla Scuola Politecnica dell'Università -  e con la collaborazione di Regione Liguria, Città metropolitana di Genova , Alpim (Associazione Ligure per i Minori), Ufficio Scolastico Regionale della Liguria, Polizia Postale, Centro Servizi Informatici e Telematici dell’Università -  ha promosso un programma di alfabetizzazione informatica basato sulle certificazioni ECDL per giovani appartenenti a categorie svantaggiate così da facilitare un loro futuro inserimento nel mondo del lavoro.

Il progetto organizzato dalla Sezione AICA della Liguria nasce nel 2011 e si rivolge in particolare a minorenni italiani o di altre nazionalità che eludono parzialmente o totalmente l’obbligo scolastico, o ad adolescenti posti in affidamento ad opera del Tribunale dei Minori, bisognosi, come i primi, di percorsi di formazione specifica per poter aspirare ad una attività decorosamente retribuita; nelle ultime edizioni il corso è stato aperto a persone in cerca di occupazione.

Il programma prevede un corso di 80 ore, distribuito in quattro mesi, suddiviso in diversi moduli. Il primo modulo ha l'obiettivo di rendere i partecipanti in grado di partecipare ai servizi disponibili in internet. Venti ore di corso per conoscere i diversi elementi del computer, la posta elettronica, la gestione dei file, la navigazione sul web. Oltre a quello base sono previsti altri tre moduli di apprendimento ECDL. Ogni modulo si sviluppa su 20 ore di corso e permette di raggiungere la certificazione ECDL Base, relativa all'utilizzo di applicazioni per il lavoro di ufficio.

I corsi si svolgono in un’aula informatica della Scuola Politecnica dell’Università di Genova e sono tenuti da docenti individuati nell’ambito della cooperativa di neolaureati in Ingegneria Informatica.
A fine corso vengono consegnati, alla presenza del Magnifico Rettore dell’Università di Genova oltre agli attestati di frequenza, le certificazioni ECDL alle persone che abbiano superato positivamente i test di verifica previsti alla conclusione di ogni modulo di lezione; si intende così fornire ai partecipanti un documento riconosciuto nel mondo del lavoro per favorirne l’inserimento.