Salta al contenuto
Il futuro oltre il PNRR, con la Ricerca al centro: il modello di sviluppo che ci serve
Agenda Digitale
Affinché il PNRR e le riforme connesse diano i frutti sperati, serve un nuovo modello di sviluppo condiviso, una nuova visione di futuro che ponga al centro la Ricerca scientifica e tecnologica Giuseppe Pirlo Referente dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro per Agenda Digitale e Smart City e Presidente AICA Puglia Al di là dell'imponente finanziamento che attraverso Next Generation EU viene messo a disposizione per la ripresa, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) pone al governo del nostro Paese, e ai suoi molteplici gangli amministrativi, numerosi interrogativi sulla reale capacità di progettazione e di esecuzione, nei tempi previsti, di attività progettuali in grado di produrre impatti rilevanti e durevoli. Proprio per evitare di concentrarsi solo sui fondi messi a disposizione dal Piano e con l'obiettivo di impostare una crescita sistemica e duratura, la lettura del PNRR non può e non deve prescindere quindi dallo studio del PNR 2021- 2027 (Piano Nazionale delle Ricerche), approvato al CIPE il 15 dicembre 2020. Programma nazionale per la ricerca, ecco gli obiettivi dei prossimi sette anni Il PNR, infatti, è il documento che orienta le politiche della Ricerca in Italia anche con riferimento al raggiungimento dei Sustainable Development Goals (SDGs) dell'Agenda 2030 e ispirandosi alla recente Annual Sustainable Growth Strategy della Commissione Europea e allo European Green Deal. Indice degli argomenti Un nuovo modello di sviluppo condiviso Una visione di futuro più ampia, con la Ricerca al centro Il ruolo degli European Digital Innovation Hub Gli ambiti di ricerca e innovazione del PNR Un nuovo modello di sviluppo condiviso Le sei missioni del PNRR disegnano, infatti, uno scenario di straordinaria ampiezza: digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura; rivoluzione verde e transizione ecologica; infrastrutture per la mobilità sostenibile; istruzione e ricerca; inclusione e coesione; salute. WHITEPAPER Lo Smart working nel new normal: dall'implementazione all'assistenza Scopri di più Scarica il Whitepaper Senza voler entrare nel merito della ripartizione del budget, che pure ha una sua specifica importanza in quanto è espressione della precisa impostazione sistemica del Piano, vale la pena sottolineare come, a latere delle sei missioni del PNRR, siano state individuate altre due importanti riforme, legate al tema della Giustizia e della Pubblica Amministrazione: due riforme ritenute cruciali per sbloccare il Paese e offrirgli la possibilità reale poter lavorare in agilità, trasparenza e sicurezza, specialmente in questo momento nel quale è essenziale uscire al più presto dalla profonda crisi in cui la pandemia ci ha costretto.