Salta al contenuto
Educazione alla cittadinanza digitale al Sacro Cuore
Novara Oggi

L'Istituto Sacro Cuore, con le scuole primarie e per l'infanzia, sancisce una partnership con Fondazione Carolina, e diventa il primo polo scolastico a inserire nella propria offerta formativa percorsi continui di educazione alla cittadinanza digitale. La collaborazione si rende quanto mai necessaria stante il rapporto sempre più precoce tra i bambini e i nuovi media, una rivoluzione culturale che espone i più piccoli a nuovi pericoli, ne condiziona le relazioni e il percorso di crescita. Da qui l'opportunità di agire nella promozione all'uso consapevole e positivio degli strumenti digitali in sinergia con la Onlus dedicata a Carolina Picchio, vittima simbolo della lotta al cyberbullismo. La sperimentazione partirà dal secondo semestre di quest'anno scolastico e riguarderà i plessi di Novara e Romagnano. <<Carolina? Oggi sarebbe contenta, perchè oggi probabilmente sarebbe una pedagogista>>.

Paolo Picchio ha suggellato con queste parole la collaborazione tra la Fondazione di cui è presidente onorario, e l'Istituto novarese. L'attività è pensata per coinvolgere oltre 200 bambini della scuola primaria, accompagnandoli in un percorso di respiro pluriennale. Per i docenti è prevista una formazione mirata, unica in Italia, certificata da AICA, l'Associazione Italiana per l'Informatica e il Calcolo Automatico.