Salta al contenuto
A steem for steel: l'importanza degli studi per il futuro del lavoro
Ingegneri.cc
A Steem for Steel è l'iniziativa nata per promuovere e sensibilizzare i giovani studenti verso gli studi STEEM. Il progetto, frutto di un'idea di Raffaella Poggio, è promosso da Fondazione Marcegaglia, con il patrocinio di Federacciai (associazione di categoria che fa capo a Confindustria) e il sostegno di importanti realtà siderurgiche italiane quali: ABS - Danieli Automation, Acciaierie Venete, Gruppo Marcegaglia e Sideralba, che hanno riconosciuto a questa iniziativa il valore e il ruolo di attirare le nuove generazioni alla siderurgia. A Steem for Steel è inoltre patrocinato da: AICA (Associazione Italiana per l'Informatica e il Calcolo Automatico), StemintheCity (iniziativa promossa dal Comune di Milano per diffondere la cultura delle STEM), AIM (Associazione Italiana di Metallurgia) e Fondazione Promozione Acciaio. Alla base del progetto, il focus sulla rapida rivoluzione digitale, le conseguenziali necessità delle aziende e del mercato e il disallineamento fra le competenze richieste e le skills possedute da chi è in cerca di lavoro. Tra i settori interessati da tali aspetti, vi è anche quello siderurgico che rappresenta uno dei più importanti per l'economia italiana. A tal proposito è nata l'iniziativa A Steem for Steel che coinvolge gli studenti delle scuole di secondo grado e mette in luce le opportunità lavorative e gli aspetti sostenibili che il mondo dell'acciaio offre, sensibilizzando allo stesso tempo gli studenti riguardo l'importanza degli studi STEEM (Science, Technology, Engineering, Economics, Maths). Leggi anche: XXVI giornata Orientagiovani lavoro. Giovani specializzati, dove siete? A steem for steel: di cosa si tratta? Il progetto si propone di incentivare studenti e soprattutto studentesse a considerare le opportunità offerte da un ambito prevalentemente maschile, superando così gli stereotipi che allontanano le ragazze dai percorsi tecnico-scientifici, mettendo in campo misure concrete per colmare non solo lo skill gap, ma anche il gender gap, particolarmente forte in Italia. A Steem for Steel è partito a gennaio 2020 (si concluderà a giugno 2020) con i Workshop, incontri di didattica innovativa nelle scuole con oltre mille studenti di 8 istituti superiori di secondo grado in 5 città italiane: Mantova, Napoli, Udine, Verona e Brescia (sedi delle aziende promotrici del progetto). Ai giovani studenti è stata illustrata l'organizzazione del lavoro e i processi produttivi di un'azienda siderurgica, ma soprattutto le importanti trasformazioni in ottica Industry 4.0 e sostenibilità ambientale, sociale ed economica.