Rassegna stampa
Rassegna stampa
Rassegna stampa
Archivio Rassegna Stampa
GDPR dopo il 25 maggio: esperienze e competenze necessarie
Fonte: ICT PROFESSIONAL

Il GDPR si applica a persone, società e organizzazioni che raccolgono e gestiscono qualunque tipo di dato personale e ci coinvolge tutti indistintamente.
COMPETENZE DIGITALI IN FORTE CRESCITA
Fonte: MARKETPLACE

Non basta più guardare al gap di specialisti ICT, ora bisogna anche guardare alla capacità di rispondere alla crescente domanda di abilità (skill) digitali nelle professioni tradizionali.
Il mercato delle competenze digitali nelle città del futuro
Fonte: ForumPA.it

Nella terza edizione dell’Osservatorio delle Competenze Digitali, realizzato da Aica, Assintel, Assinform e Assinter, in collaborazione con l’AgID, vengono definiti alcuni trend che trainano la digitalizzazione della PA e che richiederanno nuove competenze digitali dei dipendenti che avranno a che fare con questi nuovi strumenti.
Le competenze del futuro? Leadership e digitali
Fonte: Dazebaonews.it

"Skill digitali, soft skill, e-leadership sono i tre cardini del lavoro futuro". A dirlo Marco Gay, presidente Anitec Assinform ed esperto del settore. "Quando si parla di trasformazione digitale delle imprese -afferma- il focus è quasi sempre sull'impatto sui modelli di business. Inevitabilmente, perché tutto parte da lì: le tecnologie digitali cambiano i modi di produrre, creare prodotti e servizi, far filiera, relazionarsi con la clientela, sino a rivoluzionare i fondamenti di mercati che sino a pochi anni fa si ritenevano relativamente stabili.
Competenze Digitali: cosa sono e perché sono importanti per le aziende
Fonte: Retefin.com

Una prima definizione di Competenze Digitali è stata proposta, nel 2006, dal Parlamento Europeo nel documento “Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio del dicembre”, che indicava le otto competenze chiave per l’apprendimento permanente: “la competenza digitale consiste nel saper utilizzare con dimestichezza e spirito critico le tecnologie della società dell’informazione (TSI) per il lavoro, il tempo libero e la comunicazione. Essa è supportata da abilità di base nelle TIC (Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione): l’uso del computer per reperire, valutare, conservare, produrre, presentare e scambiare informazioni nonché per comunicare e partecipare a reti collaborative tramite Internet”
Fs, ecco le carriere dei nuovi vertici
Fonte: The Medithelegraph.it

Ecco i curricula del nuovo amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato, Gianfranco Battisti, e del nuovo presidente, Gianluigi Vittorio Castelli.
Competenze digitali, cosa chiede il mercato del lavoro
Fonte: Fastweb.it

Emerge così che le competenze di base – come la scrittura di un documento di testo con un editor informatico, tanto per fare un esempio – sono richieste mediamente nel 48% dei casi, con punte del 54% nel settore del commercio. Diversa, invece, la situazione negli altri settori, dove è maggiore la richiesta di skill avanzate (come quelle applicate e di tecniche ICT). Dai dati dell'Osservatorio emerge che le competenze digitali più complesse sono più apprezzati nei settori del manifatturiero e dei servizi, perché visti come fattori di una più evoluta professionalità. E questo si accentua per le attività più tipiche dell'azienda (Core) ove la rilevanza media degli skill avanzati sale al 63% nell'industria e al 41% nei Servizi.
INTELLIGENT ANALYTICS PER L'IMPRESA DI OGGI E DI DOMANI
Fonte: Office Automation

All'inizio si parlava di DSS, decision support system, poi si è passati alla Business Intelligence, oggi si parla di Intelligent Analytics, ma l'obiettivo è sempre lo stesso: basarsi su dati reali e certificati per prendere la decisione giusta al momento giusto, sfruttando le capacità offerte dalla tecnologia.
Promuovere la domanda di servizi digitali, basta storytelling: ecco il ruolo della PA
Fonte: Agendadigitale.eu

Articolo di Giuseppe Pirlo, Referente dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro per Agenda Digitale e Smart City e Presidente AICA Puglia
Istao e digitalizzazione, Marcolini: «Le Marche tra le reazioni meno vivaci sul piano nazionale»
Fonte: Centropagina.it

Innovazione digitale, formazione delle competenze manageriali, economia e territorio. Sono questi i temi al centro del volume sul 50ennale dell’Istao intitolato “Le competenze per costruire il futuro”, presentato ad Ancona nel corso di una conferenza stampa a Villa Favorita, alla presenza del direttore Pietro Marcolini, di Gioacchino Garofoli dell’Università dell’Insubria e docente Istao e di Bruno Lamborghini, Vice Presidente AICA
Mostrati 1 - 10 su 1.284 risultati.