Salta al contenuto
FAQ

Proponiamo una serie di risposte a domande che riteniamo possano chiarire alcuni aspetti critici che un professionista potrebbe  incontrare nell’approcciare lo standard  UNI EN 16234-1, soprattutto per valutarne l’utilità per il proprio sviluppo professionale.

Altre  FAQ (Frequently Asked Questions - FAQ) saranno inserite per rispondere ai quesiti che verranno posti più frequentemente.

Per le domande relative allo standard UNI EN 16234-1 si rimanda ai siti istituzionali.

Che cos’è il tool eCompetence Management?

è lo strumento automatico per l'assessment delle proprie competenze tecniche realizzato da AICA. Consente di sfruttare la ricchezza dei contenuti completi di e-CFplus. Fornisce una visione puntuale e personalizzabile delle competenze individuali e indica la prossimità della professionalità dello specialista in rapporto ai profili definiti dallo standard europeo. Può essere richiesto accedendo al servizio AICA di Posizionamento e monitoraggio del profilo professionale (mettere link)

 

Sono un professionista ICT come e-CFplus mi aiuta a migliorare la mia professionalità?

Grazie all’arricchito body of knowledge di competenze AICA consente al professionista di fruire di servizi altamente qualificanti per lo sviluppo della professionalità:
  • il posizionamento e monitoraggio del profilo professionale
  • la certificazione del profilo

Per maggiori informazioni accedere a: http://www.aicanet.it/per-i-professionisti-ict

 

Che cos’è e-CF?

L’ European e-Competence Framework non è basato sul profile professionale ma sulle competenze tecniche e manageriale, perché così l’approccio è più flessibile e adattato ai diversi contesti dell’ICT. Il suo scopo è di fornire uno schema generale e condivisibile delle competenze, che possono essere indicate a cinque livelli di autonomia e responsabilità (proficiency) così da poter essere personalizzate in differenti contesti per adeguarle alle esigenze di business. Le 40 competenze sono classificate sulla base delle 5 aree di business dell’ICT e sono correlate all’ European Qualifications Framework (EQF).

Perché e-CFplus di AICA?

AICA supporta e-CF esplicitando un maggior dettaglio di competenze tecniche. Questa maggiore profondità è fondamentale per comprendere appieno il livello di professionalità  posseduto dalle persone. Si passa infatti da 40 competenze a 157 set di competenze, con un dettaglio di body ok knowledge di 2200 elementi.
Per gestire questa base di conoscenza AICA propone un tool che permette di definire al meglio il profilo professionale di prossimità in raffronto ai 23 definiti dallo standard.
http://www.aicanet.it/plus-aica-per-e-cf

Sono un giovane laureato come e-CFplus mi può aiutare?

Un primo approccio all’e-CF è quello di fare riferimento al frame work delle competenze per la scrittura del proprio CV, soprattutto nel form relativo alle competenze tecniche e alle esperienze lavorative maturate, eventualmente con riferimento al livello di proficiency  (autonomia e responsabilità ricoperte).
È dimostrato che il CV diviene molto più leggibile e comprensibile per qualunque interlocutore.
In ogni caso e-CF è un frame work di riferimento che può guidare il professionista lungo tutta la sua carriera.

Che cos’è il profilo di prossimità?

Fruendo del tool e-Competence Managment di AICA le competenze dichiarate dal professionista vengono rielaborate in base ai 23 profili definiti dallo standard e-CF che vengono proposti al candidato in ordine decrescente secondo l’indice di copertura delle competenze . Quello con la migliore approssimazione viene definito profilo di prossimità. È facoltà del candidato selezionare come proprio riferimento professionale un altro profilo; questo viene indicato come profilo obiettivo.

Quale differenza tra le certificazioni di AICA e le altre presenti sul mercato ICT?

Mentre quasi tutte le certificazioni delle competenze presenti sul mercato sono in sostanza certificazioni di conoscenze; infatti sono conseguite a conclusione di attività formative specifiche. Quelle AICA sono certificazioni che attestano l’effettivo esercizio del profilo professionale per un determinato periodo stabilito (es per il Project Manager sono previsti 48 mesi di attività nel profilo). Le certificazioni AICA si svolgono nel rispetto dello standard ISO17024 e sono riconosciute da ACCREDIA,  l’Ente Nazionale degli Accreditamenti.

Chi mi può assistere nella valutazione delle competenze con il tool AICA?

In fase di acquisto delle credenziali per l’attivazione del tool AICA fornisce il riferimento di un professionista IT qualificato da AICA che può fornire a richiesta il necessario supporto per la compilazione del questionario delle competenze in modalità da remoto.