Salta al contenuto
PER I PROFESSIONISTI ICT
PER I PROFESSIONISTI ICT
PER I PROFESSIONISTI ICT
Lo standard e-Competence Framework, i servizi e-CFplus e le iniziative dedicate al mondo dei professionisti ICT
I bisogni e i servizi per i professionisti ICT
Il settore ICT è altamente soggetto a rapida evoluzione. Come lo specialista ICT può operare al meglio in questo mercato? Come può posizionare e tenere aggiornato il suo curriculum per essere sempre il linea con gli andamenti di mercato? A quali domande deve poter rispondere? Ecco alcuni esempi delle principali questioni che ogni professionista ICT deve affrontare quotidianamente: 
  • Quale è e come si chiama il mestiere che faccio e che viene riconosciuto oggi dal mercato del lavoro? 
  • A quale livello di expertise mi trovo rispetto a quanto richiesto dal mercato?
  • Valorizzando l’esperienza fatta fino ad oggi, qual è l’orientamento professionale verso cui dovrei indirizzarmi?
  • Come posso monitorare sistematicamente il mio sviluppo professionale e raccogliere indicazioni per l’aggiornamento tecnico rispetto all’orientamento professionale scelto?
  • Come posso rendermi maggiormente visibile nel mercato per proporre la mia professionalità rispetto alle richieste?
L’esigenza è dunque conoscere gli andamenti del mercato, così da definire il proprio posizionamento professionale e tenerlo aggiornato per non perdere le nuove opportunità di mercato. In questo percorso è indispensabile valutare anche il valore che la certificazione della propria professionalità sulla base dello standard UNI EN 16234-1:2016 può apportare al suo sviluppo di carriera. 

Per soddisfare queste esigenze di sviluppo professionale AICA ha messo a punto:

Un servizio per il posizionamento e il monitoraggio della professionalità (assessment) che permette di definire il profilo professionale dello specialista, i gap di competenze tecniche e manageriali che lo caratterizzano e di valutare anche il suo potenziale di carriera verso altri profili di suo interesse. Inoltre allo specialista viene fornito il riferimento a uno dei 5 livelli di professionalità (da junior a manager) in cui sono articolati i diversi profili di carriera. 
La certificazione dei profili professionali secondo quanto stabilito dallo standard UNI EN 16234-1:2016; con questo servizio AICA consente allo specialista ICT di certificare il profilo professionale ricoperto per un determinato periodo, sulla base di un portfolio di titoli e documenti che dimostrano l’applicazione delle conoscenze e delle capacità previste per quel profilo.

Servizio di compilazione del CV in modalità compliant con UNI EN 16234-1:2016. AICA ha redatto le Linee Guida per  supportare il professionista nella preparazione di un CV che metta in evidenza le competenze tecniche ICT sulla base del framework eCF così da permettere all’interlocutore una loro immediata comprensione utile a verificare la rispondenza del candidato ai requisiti tecnici attesi e all’eventuale confronto con altri CV a fronte di una comune terminologia. 

La comunità dei professionisti ICT:  AICA organizza un ambiente digitale per permettere agli specialisti ICT di conoscere i principali trend a livello nazionale ed europeo e condividere informazioni ed esperienze, attraverso forum, webinar, repository e altre iniziative utili all’aggiornamento e alla crescita culturale.

Quali risultati ottiene chi acquista questi servizi?
 
  • Qualifica delle competenze: è l’attestato rilasciato da AICA sulle indicazioni dell’Assessor accreditato. Indica le competenze e il profilo (o i profili) a cui lo specialista appartiene; l’attestato ha valore in Italia, non ha scadenza, anche se è evidente l’opportunità di aggiornare l’assessment ogni 2/3 anni.
  • Formazione mirata: un ulteriore importante risultato è la definizione di percorsi di formazione personalizzati sulla base dei gap di competenza rilevati in fase di assessment rispetto al profilo obiettivo, cioè rispetto alla posizione professionale che lo specialista vuole raggiungere.
  • Certificazione del Profilo Professionale: è la certificazione accreditata dalla Commissione di Esame del profilo professionale a cui lo specialista appartiene; la certificazione dura 3 anni e ha valore giuridico in Italia e in Europa con riferimento allo standard europeo e-CF; l’ottenimento della certificazione dà diritto alla registrazione su apposito albo europeo, attualmente in fase di approntamento;
  • Valorizzazione Personale: il professionista ICT può utilizzare gli attestati ottenuti per riportarli nel  CV; nel caso della Certificazione può riportare il titolo ottenuto  sul biglietto da visita.
  • Confronto con le esperienze di altri colleghi nel Forum dei Professionisti ICT e accesso alla documentazione disponibile nel Repository e-CF.