EPM
European Project Management

La certificazione EPM attesta conoscenze, abilità e competenze nella gestione di progetti operanti in qualsiasi settore di mercato, sulla base dello standard UNI 11648.

La figura del Responsabile di progetto e di Responsabile di procedimento assume un'importanza sempre maggiore nell'ambito della Pubblica Amministrazione e dell'Industria ai fini di assicurare il raggiungimento di obiettivi con un uso misurato delle risorse a disposizione.
La certificazione EPM costituisce un aggiornamento della certificazione ePMQ finora distribuita da AICA. In particolare è aggiornato il primo modulo, basato sulle conoscenze di base delle tecniche di Project Management, ispirandosi allo standard ISO 21500 e alla norma UNI 11648, così da fornire ai Responsabili di progetto un documento professionale valido a norma di legge. Il numero di domande e la modalità d'esame sono uniformati allo standard AICA.

La certificazione EPM si compone ora di tre moduli tra loro indipendenti che possono essere acquisiti separatamente, lungo il percorso formativo del candidato. Oltre a rivolgersi all'ambito professionale, può integrare in modo importante la formazione scolastica.
La certificazione EPM richiede il superamento di tre i moduli, ciascuno dei quali tuttavia permette di ottenere un proprio certificato. 
I moduli sono:

  • EPM Knowledge: conoscenza dei concetti base di project management secondo quanto stabilito dallo standard ISO 21500-2012. Sostituisce il precedente ePMQ Fundamentals.
  • EPM Ability: abilità nell'uso degli strumenti del project manager secondo lo standard UNI 11648-2016. Equivalente al modulo ECDL Project Planning.
  • EPM Professional: competenze professionali e sociali del project manager. 

La certificazione EPM (comprensiva dei tre moduli) è in fase di accreditamento da parte di ACCREDIA e può quindi fornire al professionista un documento valido a termini di legge e di valenza internazionale. 
 

A chi si rivolge

Ai professionisti di tutti i settori economici
Tutti coloro che operano in ambito professionale sono direttamente o indirettamente interessati ai concetti di project management  e possono sia accedere ad alcuni moduli della certificazione per acquisire conoscenze di base, sia completare il percorso sostenendo le tre prove per acquisire la certificazione altamente professionalizzante. 

Agli Istituti di Istruzione secondaria di II grado e alle Università
I moduli EPM Knowledge e EPM Ability  sono idonei ad essere inseriti nell'ambito dei progetti di alternanza scuola-lavoro per preparare i giovani all'inserimento in azienda.
La Scuola, nel suo compito di formare i cittadini di domani, deve identificare le nuove competenze richieste e fornire la dote di base con cui il giovane entrerà nel mondo lavorativo. Le basi di Project Management sono conoscenze applicabili indipendentemente dal settore di attività e costituiscono gli elementi "professionalizzanti" che possono fare la differenza.

A sostegno delle scuole che aderiranno al progetto inserendo nella propria offerta formativa i contenuti della certificazione EPM, AICA fornirà gratuitamente:

  • l'abilitazione dell'Istituto quale Test Center 
  • lo sconto "educational" su skills card ed esami (riservato agli Istituti di 2° grado e Università)

Per aderire a tale progetto inviare la richiesta di adesione all'indirizzo email: projectplanning@aicanet.it


Che cosa certifica

Il percorso di certificazione EPM si articola in tre prove:
 
1. Knowledge (sostenibile con l'esame automatico EPM Knowledge). 
Questa prova accerta che il candidato, secondo quanto stabilito dallo standard ISO 21500, sia in grado di:
  • Comprendere i concetti chiave della gestione dei progetti
  • Creare e pianificare attività, indicando vincoli e scadenze
  • Creare e assegnare risorse alle attività, indicando i rispettivi costi
  • dentificare il percorso critico, verificare lo stato avanzamento e ripianificare le attività
 
2. Ability (sostenibile con l'esame automatico EPM Ability - ECDL Project Planning).
Questa prova accerta che il candidato sia in grado di:
  • Usare un'applicazione di project management (MS Project, Projectlibre) per generare un nuovo progetto e per monitorare un progetto in corso
  • Predisporre e stampare documentazione di progetto, inclusi report e chart
 
3. Competenze personali e sociali. (sostenibile con colloquio orale)
Il professionista potrà certificare le proprie competenze mediante un processo di valutazione basato sull'istruttoria di documentazione di progetti svolti, che il candidato dovrà aver presentato congiuntamente alla domanda di certificazione, e un colloquio finale  con la Commissione AICA valutatrice. 
 

Modalità d'esame

Le conoscenze e abilità saranno valutate, ciascuna, attraverso il superamento di una specifica  prova d'esame (EPM Knowledge, EPM Ability) che sono sostenibili presso i Test Center accreditati.
Le prove d'esame si svolgono sul sistema ATLAS e prevedono domande teoriche a risposta multipla e domande pratiche che includono l'esecuzione di determinate operazioni sul programma di Project Management prescelto. La correzione è svolta automaticamente da ATLAS.

Le competenze professionali sono certificate attraverso un processo di valutazione (EPM Professional) che è svolto direttamente da AICA, a cui il candidato deve rivolgersi presentando l'opportuna domanda di certificazione da inviare a ecfplus@aicanet.it.

Per essere ammessi a quest'ultima prova è necessario avere almeno uno dei seguenti requisiti previsti dalla norma UNI 11648:

  • aver svolto il ruolo di Project Manager per almeno 2 anni negli ultimi 6 di esperienza lavorativa
  • aver svolto attività nell'ambito di gruppi di project management per almeno 3 anni negli ultimi 10 e, inoltre, sempre negli ultimi 10 anni, aver svolto attività di almeno 1 anno come Project Manager. 

Il processo di valutazione di basa sull'istruttoria documentale volta ad accertare le esperienze e le competenze di project management acquisite professionalmente attraverso l'analisi di progetti, che il candidato deve presentare congiuntamente alla domanda di certificazione e un colloquio finale con la Commissione AICA valutatrice.

La certificazione EPM UNI 11648 è rilasciata al superamento di tutte e tre le prove ed è svolta in base al Regolamento EPM di AICA.

La domanda di certificazione deve quindi essere corredata da:

  • CV
  • Documento di Identità
  • Schede di progetto
  • Quota di Iscrizione (400€+ IVA, salvo sconto soci e accordi con Associazioni)

Criteri di certificazione

La certificazione EPM UNI 11648 è rilasciata al superamento di tutte e tre le prove ed è svoltà in base al regolamento EPM di AICA.

I possessori di altre certificazioni attestanti le conoscenze di project management rilasciate da Organismi di Certificazione nazionali e internazionali sono esonerati dalla prova EPM Knowledge.

Altri titoli e le Attewstazioni rilasciate da Associazioni di project management in base alla L. 4/2013 saranno valutate durante il processo di istruttoria per la preparazione del colloquio con la Commissione.

Il calendario delle sessioni EPM Knowledge e EPM Ability sono fissati dai singoli Test Center e pubblicati secono la prassi  del sistema ECDL.

Il calendario delle sessioni EPM Professional è stabilito da AICA; le sessioni sono programmate la seconda settimana di ogni mese (ad eccezione di agosto); pertanto le domande di certificazione opportunamente completate con gli allegati richiesti dovranno pervenire a ecfplus@aicanet.it entro la fine del mese precedente la sessione preseclta.


Conversione skills card e esami ePMQ

I Test Center accreditati per ePMQ sono automaticamente accreditati anche per la certificazione EPM.
Le skills card ePMQ mantengono validità come skills card EPM. Gli esami ePMQ possono essere convertiti gratuitamente in esami EPM. Il certificato ePMQ mantiene completa equipollenza con i due moduli EPM Knowledge e EPM Ability. 
 

Richiesta del Certificato

Al superamento di ciascuna delle tre prove d'esame di certificazione il Candidato può acquisire il diritto di ottenere uno specifico Certificato richiedendolo al Test Center dove ha svolto l'esame. 
Il superamento delle tre prove dà diritto all'acquisizione del Certificato EPM valido a termini di legge, sarà accreditato ACCREDIA e avrà valenza internazionale. 
La certificazione EPM darà quindi diritto all'iscrizione nei registri ACCREDIA favorendo l'iscrizione all'albo dei project manager gestito da Associazioni professionali di project management iscritte al MISE a fronte della legge 4/13, oltre a essere inseriti nel registro AICA dei Project  Manager.
 

Validità della Skills Card

La Skills Card, rilasciata da parte del Test Center, non ha scadenza.
 

Il certificato EPM

Il Candidato che abbia dimostrato conoscenze, abilità e competenze in project management, superando  le tre prove d'esame, acquisisce il diritto ad ottenere il Certificato EPM che viene inviato direttamente da AICA per via telematica.
Il certificato è fornito in formato digitale e può essere utilizzato dal candidato secondo le norme generali fissate da AICA.
Il certificato EPM ha validità 3 anni. Poi dovrà essere rinnovato con apposita domanda.
Nel periodo di validità, ai fini del mantenimento della Certificazione EPM, è responsabilità della Persona Certificata: il mantenimento delle condizioni che hanno permesso la concessione della Certificazione, con particolare attenzione all'aggiornamento delle competenze, oltre al pagamento
della quota annuale di mantenimento secondo il tariffario AICA in vigore.
 

Rinnovo della Certificazione

Al termine dei 3 anni di validità, per rinnovare la Certificazione il Candidato dovrà presentare una Domanda di rinnovo della Certificazione, corredata di:

  1. Dichiarazione della variazione dei dati anagrafici rispetto ai dati precedentemente registrati;
  2. Pagamento della quota di rinnovo secondo il tariffario AICA vigente;
  3. Dichiarazione di assenza di reclami (inclusi rilievi deontologici);
  4. Dichiarazione di aggiornamento professionale delle competenze certificate con indicazioni di attività di formazione, autoaddestramento e lavorative.
Ti potrebbe interessare anche: