Diritto e ICT
La certificazione informatica per gli operatori amministrativi e del diritto.

Il programma di certificazione Diritto e ICT è uno strumento di verifica delle competenze e di certificazione delle abilità acquisite, riguardanti l’informatica giuridica e le implicazioni legali e formali nell’utilizzo di tecnologia ICT

La conoscenza relativa alle implicazioni di leggi e normative, quali quelle su Privacy, tutela dei dati, diritti del Cittadino e del Consumatore, spesso è lasciata all’autoistruzione senza un corretto inquadramento degli argomenti e soprattutto delle ricadute nelle attività operative non solo di specialisti o di addetti a specifiche aree ICT.
Attraverso il programma di certificazione "Diritto e ICT", AICA propone uno strumento di definizione delle conoscenze necessarie, di verifica delle competenze e di certificazione delle abilità acquisite, riguardanti l’informatica giuridica e le implicazioni legali e formali nell’utilizzo di tecnologia ICT.

L’esame di Certificazione consente al Candidato di avere un confronto su quanto realmente conosce e poter quindi attestarlo nei confronti nei propri interlocutori, in ambito professionale.
Il Certificato attesta quindi conoscenze e competenze, garantendo che tale attestazione è stata conseguita attraverso esami coerenti con gli standard ed i livelli di qualità di AICA.

Federprivacy (Federazione Italiana Privacy), associazione professionale iscritta nel Registro del Ministero dello Sviluppo Economico che rilascia l’Attestato di Qualità ai sensi della Legge 4/2013, riconosce 18 crediti relativi a tale attestato ai propri membri che abbiano conseguito tale Certificazione AICA.

A chi si rivolge

La certficazione Diritto e ICT si rivolge a tutti coloro che nella propria attività ritengono di dover avere conoscenze sugli aspetti normativi ed operativi connessi a privacy e gestione dei dati, ed in particolare a:

  • dipendenti della PA e degli Enti Locali,
  • amministratori di sistemi e responsabili della privacy
  • responsabili dei sistemi informativi, consulenti e tecnici informatici
  • dirigenti scolastici, DSGA, insegnanti e personale tecnico-amministrativo della scuola
  • funzionari e dipendenti della PA e degli Enti Locali,
  • studenti in materie tecnico scientifiche, economiche, giuridiche,
  • impiegati di settori amministrativi e societari, studi tributari, studi legali, studi commercialisti,
  • avvocati, magistrati, notai, commercialisti,   
  • personale appartenente alle forze dell’ordine,
  • responsabili uffici stampa,
  • dipendenti amministrativi del comparto della Giustizia
  • dipendenti degli studi legali
  • cittadini che desiderano essere aggiornati su queste tematiche e le loro implicazioni

Cosa certifica

La certificazione richiede che il candidato:

  • comprenda le norme generali che regolano il trattamento dei dati personali e le particolarità di alcuni settori specifici di trattamento
  • sia consapevole degli obblighi di sicurezza richiesti, della redazione del Documento Programmatico sulla Sicurezza e delle responsabilità e sanzioni previste dal Codice
  • conosca le norme in materia di comunicazioni elettroniche non sollecitate e alcune particolari fattispecie di trattamenti illeciti
  • conosca le caratteristiche legali della Firma Digitale, il suo funzionamento, i certificati ed il ruolo degli enti certificatori, il suo utilizzo pratico ed il software di firma
  • conosca le caratteristiche legali della Posta Elettronica Certificata, il suo funzionamento, i protocolli di comunicazione utilizzati, le sue caratteristiche di sicurezza ed affidabilità ed il suo utilizzo pratico
  • conosca la normativa alla base dell'e-government in Italia e i procedimenti interessati dall'Amministrazione Digitale
  • conosca le procedure riferite alla gestione documentale e alla dematerializzazione e l'insieme delle attività finalizzate alla registrazione e segnatura di protocollo
  • conosca le procedure relative alla dematerializzazione, alla classificazione, organizzazione, assegnazione, reperimento e conservazione amministrativo-giuridica dei documenti informatici acquisiti dalle amministrazioni

Modalità d'esame

Le conoscenze e competenze di base saranno valutate attraverso il superamento di quattro prove d’esame relative ai moduli: 

  • Protezione Dati Personali Privacy e Sicurezza 
  • Firma Digitale e Posta Elettronica Certificata
  • E-Governance e Amministrazione Digitale
  • Gestione Documentale e dematerializzazione

Le prove d’esame verranno svolte attraverso il sistema ATLAS, presso i Test Center accreditati, e prevedono domande sia teoriche che pratiche.

Richiesta del Certificato

Al superamento di ciascuna prova d'esame di certificazione il Candidato può acquisire il diritto di ottenere il Certificato Diritto e ICT per lo specifico modulo richiedendolo al Test Center dove ha svolto l'esame. 
Al superamento delle quattro prove d’esame il Candidato potrà ottenere il Certificato Diritto e ICT completo – indicante le quattro prove superate.

Validità della Skills Card

La Skills Card ha validità di due anni, dalla data di rilascio al Candidato, da parte del Test Center che l'ha venduta.

Ti potrebbe interessare anche: