In quale Circolare posso trovare la norma che disciplina la NON AMMISSIBILITA’ della SKILLS CARD nella rendicontazione contabile?

La NON AMMISSIBILITA' della SKILLS CARD nell’ambito FSE é riportata nella Circolare AOODGAI/10304 del 26 luglio 2012; più specificatamente Cap. 2. "Spese ammissibili e non ammissibili nell’ambito FSE" al Paragrafo 2 b) "Voci non ammissibili nell’ambito del FSE" (Pag. 7, punto 11).

Qual é la differenza tra “ENTE CERTIFICATORE” ed “ENTE ATTUATORE”?

  • Definizione di “Ente Certificatore”: sono da considerarsi destinatari di tale qualifica gli Enti che rilasciano il titolo conseguito dal candidato; nello specifico, l’unico Ente Certificatore autorizzato al rilascio delle certificazioni ECDL è AICA.
  • Definizione di “Ente Attuatore”: i Test Center territoriali che hanno interesse alla partecipazione ai bandi in oggetto sono da considerarsi “Enti Attuatori”; in tal senso, quindi, dovrebbe essere formulata la ricerca dell’Ente territoriale cui affidare la erogazione dei previsti esami.
  • Individuazione dell’Istituzione Scolastica in qualità di “Ente Attuatore”: ai sensi di quanto previsto nella Circolare AOODGAI/10304 del 26 giugno 2012 (“allegato B”), emanata dal MIUR, le Istituzioni Scolastiche in possesso della qualifica di Test Center ECDL assumono esse stesse la qualifica di Ente Attuatore, il che comporta la inutilità, in tal caso, di emanare il suddetto Bando, limitandosi alla ricerca di Esperti per la erogazione dei preliminari corsi di formazione, con indubbi vantaggi gestionali per la Scuola stessa.

Quali sono gli obiettivi e le azioni poste a bando in relazione alle certificazioni ICT?

Il PON "Per La Scuola" è rappresentato dall'Obiettivo Tematico 10 e le certificazioni informatiche vengono messe in relazione all'Asse prioritario 1 (FSE) - Istruzione  "Investire nelle competenze, nell’istruzione e nell’apprendimento permanente" e in modo particolare con le sue Priorità d’investimento:
• 10.i - Ridurre e prevenire l’abbandono scolastico precoce e promuovere la parità di accesso all’istruzione prescolare, primaria e secondaria di elevata qualità, inclusi i percorsi di istruzione (formale, non formale e informale) che consentano di riprendere percorsi di istruzione e formazione;
    Obiettivi specifici:
    Ø 10.1 - Riduzione del fallimento formativo precoce e della dispersione scolastica e formativa
    Ø 10.2 – Miglioramento delle competenze chiave degli allievi

• 10.iii - Rafforzare la parità di accesso all’apprendimento permanente per tutte le fasce di età nei contesti formali, non formali e informali, aggiornando le conoscenze, le abilità e le competenze della manodopera e promuovendo percorsi di istruzione flessibili anche tramite l’orientamento professionale
    Obiettivo specifico:
    Ø 10.3 – Innalzamento del livello di istruzione della popolazione adulta, con particolare riguardo alle fasce di istruzione meno elevate.

Showing 146 - 148 of 148 results.