Salta al contenuto
Alternanza scuola lavoro: la proposta di AICA
Alternanza scuola lavoro: la proposta di AICA

L’Alternanza Scuola-Lavoro si basa su una visione integrata del processo educativo in cui momento formativo e momento applicativo si fondono.

Con la Legge 107 del 2015, l’alternanza scuola-lavoro è stata resa obbligatoria per tutti gli studenti degli istituti secondari di secondo grado durante il secondo biennio e l’ultimo anno, con un percorso di 200 o 400 ore, a seconda dei diversi indirizzi di studio.
 
In questa concezione imprese, enti, associazioni e ordini professionali possono diventare partner educativi della scuola e degli enti di formazione per sviluppare in sinergia competenze professionali in linea con le esigenze del mondo del lavoro.
 
L’Alternanza Scuola-Lavoro richiede quindi una condivisione totale del progetto formativo vero e proprio e degli obiettivi da raggiungere, cioè le competenze da sviluppare nei giovani che, dall'anno 2018, verranno inoltre prese in considerazione per l'ammissione all'esame di maturità.

Tra queste, l’uso consapevole della tecnologia riveste un ruolo primario.

La Guida operativa per la scuola sull’attività di Alternanza scuola-lavoro del MIUR identifica (pag.11, punto a) tra le finalità dell’Alternanza Scuola Lavoro: “arricchire la formazione acquisita nei percorsi scolastici e formativi con l'acquisizione di competenze spendibili anche nel mercato del lavoro”.

AICA, che opera sul territorio nazionale in partnership con scuole di ogni ordine e grado, enti di formazione, aziende private e pubbliche, ha elaborato percorsi di Certificazioni Informatiche Professionalizzanti per l’inserimento nel mondo del lavoro degli studenti, adeguabili ai diversi indirizzi di studio e profili professionali.
 
AICA a tale proposito fornisce utili indicazioni alle quali gli Istituti Scolastici possono fare riferimento; spetta comunque all'autonomia dei singoli Collegi Docenti la definizione puntuale in merito al monte ore complessivo da riconoscere alle certificazioni informatiche.
 
Vuoi conoscere la nostra proposta? Scrivi a: alternanza@aicanet.it