Salta al contenuto
Storia dell'Informatica
Storia dell'Informatica

“La cultura specificamente scientifica spesso si trova ad adoperare i risultati delle scienze senza sapere e senza chiedersi da quali travagli culturali siano nati”

Ludovico Geymonat (1908-1991), Storia del pensiero filosofico e scientifico. Vol 1, 1970

 

La conoscenza dell’evoluzione storica di un settore ha una importante valenza culturale; consente infatti di capire meglio il presente e, entro certi limiti, di traguardare il futuro.

Una associazione come AICA non poteva mancare di impegnarsi a coltivare, promuovere e divulgare la memoria storica dell’informatica, con speciale riguardo alle vicende italiane e ai contributi che il nostro Paese ha dato in campo teorico, tecnologico e industriale.

Proprio in questa ottica, AICA ha avviato da tempo diverse iniziative sulla storia dell’informatica, a partire dalla costituzione, nel lontano 1984, di uno specifico Gruppo di Lavoro, con stretti collegamenti internazionali coi cultori della materia. 

Tra le iniziative di maggior impegno e successo si segnalano: 

  • il Convegno internazionale sulla storia e preistoria del calcolo automatico e dell’informatica, Siena 10-12 settembre 1991;
  • la mostra intitolata “Per Fili e per Segni”- Ingegno Italiano e Società dell'Informazione, tenuta nel 2004 a Genova (in quell'anno Capitale Europea della Cultura), replicata poi alla Città della Scienza di Napoli; 
  • l’istituzione di Corsi di Storia dell'Informatica in 11 Università italiane nel triennio accademico 2006-2008, una iniziativa unica nel nostro Paese; 
  • l’istituzione, nell’anno accademico 2008-2009, di un bando per le migliori tesi di laurea sulla Storia dell’Informatica, estesa a tutte le Facoltà universitarie;
  • In occasione del World Computer Congress 2008, AICA ha realizzato la brochure "Walking Through the Italian Computer History" per ricordare, se pur in modo estremamente sintetico, i contributi dell’ingegno italiano allo sviluppo dell’informatica;
  • La pubblicazione di una breve Storia dell’informatica italiana sul proprio portale.