Salta al contenuto
DIDAMATICA: l'informatica per la Didattica
Da trent’anni Didamatica è punto di riferimento per studenti, docenti, istituzioni scolastiche, professionisti ICT, aziende e Pubblica Amministrazione sui temi dell’innovazione digitale per la filiera della formazione. 
Ponte tra scuola, formazione, ricerca e impresa, tiene vivo il confronto su ricerche, sviluppi innovativi ed esperienze in atto nel settore dell'Informatica applicata alla Didattica, nei diversi domini e nei molteplici contesti di apprendimento.
 

Didamatica offre un quadro ampio e approfondito dell’Informatica applicata alla didattica su temi come l’e-learning, lo sviluppo delle conoscenze attraverso il Web, il superamento delle disabilità, i programmi e le sperimentazioni nel mondo della scuola, dell’Università e del lavoro. 

La manifestazione è organizzata annualmente da AICA, in collaborazione con una o più Università di un determinato territorio, vede la partecipazione attiva del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, e, di volta in volta in funzione delle specificità locali, il contributo organizzativo di USR, Confindustria locale, Camera di Commercio, ecc.

Inoltre l’evento è sempre patrocinato da Ministeri e Istituzioni di rilievo a carattere sia centrale che locale.

La promozione della manifestazione riveste un ruolo molto importante utile per richiamare la partecipazione ai tre giorni di lavoro, sollecitare il sostegno economico da parte di istituzioni sponsor e dare visibilità alla stampa.

Per l’organizzazione di Didamatica viene designato il Chair che, insieme ai due o tre co-Chair, si occupa di:

  • scelta del titolo/tema trainante del Congresso
  • identificazione delle tracce principali sulle quali si svilupperà il programma del convegno 
  • preparazione del call for paper
  • costituzione del Comitato Scientifico e Organizzatore
In particolare, il Comitato Organizzatore è composto da tutti i componenti che a livello centrale, AICA e MIUR, e a livello locale, università, USR, Confindustria, Regioni, si occupa di:
  • Chiamare contributi
  • Stendere il programma centrato sul tema e sulle tracce selezionate
  • Selezionare e contattare i relatori  
  • Identificare e risolvere eventuali problemi logistici
  • Presidiare il budget dei costi 
  • Sollecitare sponsorizzazioni-contributi

Al fine di orientare opportunamente le tre giornate di lavoro, viene inoltre nominato un Comitato di Indirizzo che si occupa di fornire gli orientamenti principali sui quali si svilupperà Didamatica. Questo comitato, che si riunisce solo una volta, si costituisce prima della prima riunione del Comitato Organizzatore.