Salta al contenuto

 

Al centro del convegno il ruolo strategico della scuola come piattaforma per diffondere competenze digitali necessarie per affrontare le nuove sfide del mondo del lavoro. 

 

 

DidaMatica - DIDAttica e inforMATICA: il convegno annuale sulle tecnologie digitali per la didattica promosso da AICA, Associazione Italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico. Ospitato nella prestigiosa sede del CNR, il convegno è organizzato in collaborazione con il MIUR - Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca e grazie al coinvolgimento di USR, Confindustria locale e Camera di Commercio.

I percorsi di alternanza scuola-lavoro, che dalla fase sperimentale sono passati a quella strutturale a partire dall’estate 2015, hanno iniziato a delineare quel necessario avvicinamento tra mondo della scuola e mondo del lavoro per orientare e preparare meglio i giovani al loro inserimento nel mondo del lavoro.

Parte da qui l’invito alla riflessione lanciato da Didamatica, che per l’edizione 2017 ha scelto il tema “Le tecnologie digitali al centro dell’alternanza Scuola-Lavoro”: una riflessione sulle dinamiche lavorative future, con cui la scuola e il mondo della formazione si devono confrontare al fine di assicurare un migliore allineamento tra didattica ed esigenze di un mercato del lavoro sempre più orientato alla digitalizzazione dei processi aziendali.

DIDAMATICA IN NUMERI

Oltre 280 partecipanti hanno preso parte alla manifestazione, visitata anche da numerose scolaresche provenienti da tutta Italia: 10 Istituti con 300 studenti.

Il programma del convegno si è articolato in:
  • 4 sessioni plenarie dedicate ai temi portanti della manifestazione
  • 3 tavole rotonde
  • 10 sessioni scientifiche dove gli Autori hanno presentano i loro contributi per un totale di oltre 98 lavori, pervenuti grazie alla vivacità dei comitati

Nel corso del primo giorno si è svolta anche la premiazione dei vincitori di Webtrotter, il concorso organizzato da AICA e MIUR che ormai da anni promuove la ricerca intelligente di dati e informazioni in rete a partire da un uso appropriato dei nuovi strumenti digitali.

 

In collaborazione con:

         

Esonero dall'insegnamento come da Nota Ministeriale prot. 0003096 del 02/0212016


Ti potrebbe interessare anche: