Salta al contenuto
CIO AICA Forum - Monitoraggio delle attività ICT
CIO AICA Forum - Monitoraggio delle attività ICT
Il progetto “Monitoraggio delle attività ICT” di CIO AICA Forum ha l’obiettivo di aiutare i Chief Information Officer a rispondere alla domanda: “spendo il giusto?”
L’innovazione tecnologica, la dinamicità e flessibilità richieste alle organizzazioni costituiscono i fattori che impongono il miglioramento continuo della qualità ed efficienza in tutti i processi aziendali. L’imperativo diviene pertanto il controllo e la gestione dei processi e dei servizi erogati, ricercando in maniera incessante l’eccellenza operativa.
In tale prospettiva, diventa importante confrontarsi con i best player per comprendere quanto e come può essere migliorata la propria performance.
Si rende pertanto necessario un nuovo approccio al benchmarking, che non si limiti a valutare le performance delle organizzazioni ICT semplicemente confrontando i valori assunti da alcuni parametri chiave, ma fornisca chiavi di lettura ed insight sulle principali motivazioni gestionali alla base degli scostamenti dei KPI, fornendo così utili spunti di riflessione per guidare le azioni di miglioramento.
Questo è il contesto in cui, nel corso del 2014, è nata l’iniziativa “Monitoraggio delle attività ICT” in seno al Comitato del CIO AICA Forum. Il principale elemento innovativo della metodologia consiste nella costruzione di una serie di analisi di correlazione tra KPI, allo scopo di consentire la valutazione della congruità dei volumi e l’adeguatezza della spesa (gli effetti) rispetto ad una serie di variabili determinanti definite a priori (le cause). Valutazione che costituisce la base per una migliore interpretazione dei fenomeni gestionali sottostanti. Il modello è articolato per ogni area operativa ICT indagata (ad esempio Esercizio infrastrutture centrali, Storage, Distribuito, Network, Esercizio Applicativo) ed è utilizzabile attraverso la raccolta di dati previsti da apposito questionario.
Un aspetto importante da evidenziare è che il modello sviluppato risulta neutrale per area di business, dimensione aziendale e scelte architetturali ICT, che sicuramente differiscono tra azienda e azienda, consentendo la costituzione di un panel di aziende potenzialmente molto ampio.
Infine, l’approccio prevede occasioni di confronto tra i partecipanti al benchmark, sia periodiche che “su richiesta”, per una valutazione manageriale delle leve che consentono ai “migliori” di avere una performance superiore alla media.
Pur coprendo tutte le aree tecniche presidiate dalla organizzazione ICT, applicativi, infrastrutture e rete, è stato cercato il giusto compromesso tra analiticità e costo / complessità di reperimento delle informazioni per favorire il più possibile la partecipazione.
Il CIO AICA Forum assicura la riservatezza dei dati ricevuti, la restituzione dei dati in forma anonima ai partecipanti attraverso un report per valutare il posizionamento rispetto al panel e i fattori che lo determinano, e opera per favorire l’attivazione degli incontri di approfondimento tra le diverse realtà partecipanti.